Cosa stai cercando?

Ispirazione

Valori

Know-how

Creazioni

La nostra storia

Tutti gli Orologi

Bucintoro

Nereide Ultraleggero

Nereide

Nereide GMT

Redentore

Redentore, l'orologio Neoclassico



C'è un legame peculiare e indissolubile tra la storia unica di Venezia e i suoi cittadini.

Ecco perché alcune festività, anche se non note a livello internazionale, occupano un posto speciale nel cuore dei veneziani. La più importante – e spettacolare – è senza dubbio la “Festa del Redentore”, che fu istituita alla fine del XVI secolo per celebrare la fine della pestilenza che aveva funestato la città in quegli anni.

Impossibile parlare di questo evento senza citare Andrea Palladio.

 

Palladio e la Basilica del Redentore

Palladio è l'ideatore di alcuni degli edifici più belli della Repubblica Serenissima, come la Chiesa di San Giorgio o le celebri ville nell’entroterra veneziano dette ‘palladiane’. Soprattutto, è colui che ha progettato l'imponente Basilica del Redentore, raffigurata nell’incisione presente sul fondello dell'orologio che ne porta il nome.

Palladio nacque a Padova nel 1508. Si avvicinò all'arte e all'architettura grazie al padrino. La sua formazione avvenne a Vicenza, allora parte della Repubblica di Venezia, dove sviluppò il suo interesse per l'arte antica e per alcuni importanti artisti della sua stessa epoca.



 

Nel 1577, all'apice della sua fama, il Doge (la massima istituzione dello Stato) lo incaricò di realizzare una basilica votiva che celebrasse la fine della terribile pestilenza che tanto duramente aveva colpito la città due anni prima. Consacrata come Basilica del Redentore, è tuttora considerata uno dei massimi capolavori dello stile Neoclassico e ospita le opere di grandi artisti veneziani come Domenico Tintoretto e Paolo Veronese.

 

Come lo stile palladiano ha ispirato il le linee di Redentore

L'equilibrio tra classicità e modernità è il tratto essenziale dello stile del Palladio e rappresenta la chiave del design di Redentore. Un orologio dalle forme eterne ed universali, che non permettono al tempo di intaccarne l’eleganza. Il cerchio perfetto del quadrante, la lucentezza ininterrotta del vetro Zaffiro, la sinuosa cassa in acciaio inossidabile donano a questo segnatempo quella freschezza e versatilità che gli consentono di essere indossato con naturalezza nel 21° secolo.


Per maggiori informazioni, visita la pagina dedicata alla Collezione Redentore.